Natura



Il Comune di Accumoli, dal punto di vista naturalistico, vanta un territorio tra i piu rappresentativi e significativi dell’intero Appennino. L’orografia accidentata, it mantenimento di attività economiche tradizionali e la bassa density demografica hanno permesso di conservare intatti ecosistemi montani, boschivi e lacustri.

Le valenze naturalistiche di questo territorio sono riconosciute in campo sia nazionale che internazionale. Infatti, il territorio comunale stato in larga parte inserito nel perimetro del Parco Nazionale del Gran Sasso e dei Monti della Laga.

La Comunità Europea, sempre nell’ambito del territorio di Accumoli, ha individuato ben quattro siti di importanza strategica per la conservazione delle biodiversità nel continente europeo: il piano dei Pantani, l’area sommitale, più le zone circostanti, dei Monti della Laga, lago Secco e Agro Nero.

Lago Secco e Agro Nero si trovano ad un’altitudine di 1.500 metri s.l.m., all’interno del bacino idrografico del torrente Chiarino, in un’area caratterizzata da boschi di latifoglie alternati a praterie d’altitudine e solcata da una rete di sorgenti, ruscelli, laghi e pozze d’acqua di vane dimensioni che rendono molto gradevole questo biotopo.

Al centro di questa “zona umida” si trova l’Oasi W.W.F. di lago Secco; il lago Secco e il lago della Selva sono, peraltro, i principali specchi d’acqua non stagionali della zona.

Scarica il file .Pdf della locandina “Un giorno da Florista”

Approfondimenti sulla Natura di Accumoli

Approfondimenti